Periodico di informazione sportiva a diffusione gratuita – Borgo Valsugana (TN)

www.SportGialloRosso.it

agosto 21st, 2009 at 20:02

Il decano dei d.s. Giancarlo Ferretti ospite d’onore alla Coppa d’Oro

A Borgo, in gara anche la Sardegna,con un Allievo e due Esordienti

BORGO VALSUGANA (TN) – Sara’ Giancarlo Ferretti, uno dei direttori sportivi più noti nel mondo del ciclismo professionistico, l’ospite d’onore della 42esima edizione della Coppa d’Oro – Gran premio dei direttori sportivi d’Italia in programma a Borgo Valsugana il 13 settembre. Il 68enne romagnolo, che dalla propria ammiraglia ha guidato oltre a Bartoli, Petacchi, Basso e Pozzato anche Stefano Casagranda, attuale presidente del Veloce Club Borgo, onorerà della propria presenza la “II settimana del ciclismo giovanile d’Italia” che animerà la Valsugana
tra il 5 e il 13 settembre.

La Coppa d’Oro sta per segnare un nuovo record, potendo annoverare al via per la prima volta un ciclista sardo: è infatti giunta al Comitato organizzatore l’iscrizione di Mattia Concas, cagliaritano di Sestu, tesserato per il GS Butese diretto da Giuliano Tinagli. Per la Sardegna, che rimane l’unica regione a non avere ancora presentato al via nelle 41 edizioni della “gara da una lira” un proprio rappresentante, si tratterebbe di una prima volta assoluta. A Concas potrebbero aggiungersi anche due Esordienti sardi (la cui iscrizione è in via di perfezionamento) che, per la prima volta nella storia della manifestazione organizzata da VC Borgo e Associazione Coppa d’Oro, gareggeranno nella prova in linea sabato 12 settembre (nel tardo pomeriggio, a conclusione della Coppa Rosa riservata alle Allieve).

La Coppa di Sera nata solo tre anni fa come prova “tipo pista”, si è trasformata infatti in gara in linea grazie alla speciale deroga ottenuta direttamente dal presidente della F.C.I. Renato Di Rocco; con l’unica limitazione riguardante il numero degli iscritti che non potrà superare quota cento per ciascuna delle due categorie previste – maschile (I e II anno) e femminile – che si affronteranno su un tracciato di quasi sette chilometri ricavato tra Borgo e Roncegno con partenza, passaggi e arrivo in via Spagolla, sotto lo striscione della Coppa d’Oro. Della quale viene ereditato anche il copione della premiazione: sul podio, veri vincitori con i loro atleti, i direttori sportivi dei primi classificati nelle categorie maschili e della prima ragazza arrivata riceveranno una riproduzione della Coppa d’Oro e della Coppa Rosa, viatico beneaugurante per le esperienze che potranno ripetere, magari con gli stessi atleti, gli anni successivi nelle gare maggiori riservate agli Allievi.

Comunicato stampa n. 03/2009 – 20 agosto 2009

-

You must be logged in to post a comment.