In “vasca” i master della Rari Nantes Valsugana

Ottimo inizio per la prima gara della stagione 2009-2010 per la squadra master della Rari Nantes Valsugana a Verolanuova, nella prima gara del ciruito nazionale Supermasters. Due gli ori, con Roberto Simoni master 25 ottimo primo posto nei 100 stile libero con 1.00.16 e con Erika Bertoni master 60 nei 100 rana. Medaglia d’argento ancora per Erika Bertoni nei 50 rana. Due i bronzi con Anna Fontana master 30 nei 50 farfalla e per Lorena Wolf Master 40 nei 100 stile libero alla sua prima gara master nel circuito italiano. Trentatreesima posizione su ottantasei società partecipanti.

Il Borgo, mercoledì in casa, supera 3-0 l’Aldeno

(da l’Adige giovedì 22 ottobre)

RETI: 12’, 15’ pt Marchi (B), 11’st Caon (B), 37’st Bottura (A) rig.

BORGO: Lenzi, Caumo, Dietre, Oberosler, Nervo A., Dandrea, Groff, Addi (10’ st Dalsasso), Marchi D. (30’st Brugnara), Vinante, Zampiero (1’st Caon). All. Ceraso.

ALDENO: Goller, Scoz, Zamboni, Feller (1’st Francesconi), Chistè Al., Buonanno, Marchi S., Cont (15’ st Marchi F.), Bonvecchio (28’st Fait), Bertè, Bottura. All. Debiasi.

ARBITRO: Pederzolli di Trento

BORGO – Partita frizzante quella disputatasi davanti ad una cinquantina scarsa di spettatori, causa la pioggia che è continuata a cadere per tutta la serata. Il Borgo si affida alla coppia di attacco Marchi – Vinante, anche se Groff, schierato a destra del centrocampo, sale spesso a fare l’attaccante aggiunto. Speculare 4-4-2 anche per gli ospiti, che aspettano i gol di Bonvecchio e Bottura. Partono bene i padroni di casa, che si portano in vantaggio dopo dodici minuti con Marchi, abile a ribadire in rete una respinta di Goller su un colpo di testa di Zampiero. Passano appena tre minuti e nuovamente Marchi, lanciato sul filo del fuorigioco da Zampiero, fredda Goller in uscita. Il doppio svantaggio scuote l’Aldeno, che impegna Lenzi al 19’ con un tiro da fuori di Bottura. La partita alterna veloci cambi di fronte, con entrambe le squadre alla ricerca del gol: ci prova prima il Borgo con capitan Oberosler, ma la sua conclusione viene deviato in corner dal portiere ospite. Alla mezzora grossi dubbi in area del Borgo, per un atterramento ai danni di Bonvecchio, ma l’arbitro lascia andare avanti. Sul finire della prima frazione ancora un’occasione per parte, ma i portieri controllano entrambe le conclusioni. Secondo tempo dall’avvio vivace, con l’Aldeno che prova in tutti i modi a riaprire la partita, ma sono i padroni di casa a trovare il gol, con , che raccoglie un cross di Vinante ed insacca. La terza rete spegne logicamente la partita, che rimane combattuta solamente a centrocampo grazie anche ai nuovi entrati, che provano ad alzare il ritmo del gioco. Solamente al 37’ l’Aldeno riesce a trovare il gol della bandiera con Bottura, che non spreca il rigore concesso per l’atterramento in area di Marchi F. La rete galvanizza gli ospiti, che impegnano nuovamente Lenzi due minuti più tardi.