Periodico di informazione sportiva a diffusione gratuita – Borgo Valsugana (TN)

www.SportGialloRosso.it

24 Febbraio, 2009 at 17:03

Promozione. E’ iniziato male il 2009 della squadra valsuganotta

in: Calcio

Articolo tratto dal Trentino di data 24 febbraio 2009 (pag. 41 – dalo)

Promozione. E’ iniziato male il 2009 della squadra valsuganotta, il mister pero’ vede segnali positivi – Max Ceraso: ” Sconfitti, ma ho visto un Borgo diverso”.

BORGO VALSUGANA. Due sconfitte che fanno male ma non preoccupano piu’ di tanto. il 2009 calcistico e’ stato sin qui avarissimo di soddisfazioni per il Borgo di Max Ceraso. dopo il pesante rovescio dell’esordio contro il Villazzano (1 a 4), domenica il “comunale” valsuganotto e’ stato terra di conquista per il Fiemme. “ Sinceramente non sono troppo preoccupato – spiega Cerasoperche’ contro il Fiemme la squadra ha mostrato segnali di ripresa. Abbiamo giocato contro una buona squadra che, non a caso, occupa un’ottima posizione in classifica e la partita e’ stata decisa da un episodio. Dopo il match di Villazzano ero preoccupato perche’ non puo’ essere considerato normale perdere 4 a 1 contro una diretta rivale nella corsa salvezza, ma gia’ domenica ho visto un’altro Borgo“.

Squadra giovane e inesperta la sua. Forse troppo?
Sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire – prosegue l’allenatore giallorosso – perche’  la societa’  ha scelto una linea ben precisa: nessun acquisto da fuori e valorizzazione dei ragazzi provenienti dal settore giovanile. Io ho sposato in pieno questa politica e le due sconfitte in questo 2009 non possono e non devono far passare in secondo piano tutto quello di buono che abbiamo fatto in precedenza. io sono contento del rendimento della mia squadra: i ragazzi hanno qualita’ e lavorano seriamente, ma hanno bisogno dei loro tempi.  Tante delle nostre dirette concorrenti non sono andate a punti e quindi, tutto sommato, la classifica non e’ cambiata molto“.

Senza contare che mancano all’appello giocatori del calibro di Dandrea, Armellini e Dietre.
Bisogna parlare di chi c’e’ e non degli “assenti“. Sicuramente ci avrebbero potuto dare una grossa mano, sopratutto Dandrea in difesa, ma ripeto, serve a poco fare questi ragionamenti. con i “se” e i “ma” non ci si salva“.

Quanti punti serviranno per salvarsi?
Io ragiono sulle quattro retrocessioni, vista l’attuale classifica di Eccellenza, e quindi dico che saranno necessari 33-34 punti. se i declassamenti dovessero diventare tre allora potrebbero bastarne 31-32. Per quanto ci riguarda siamo in media, visto che in queste prime 15 partite ne abbiamo conquistati 17. Ma questa e’  la teoria, perche’ poi la pratica e tutt’altra cosa e, soprattutto, in primavera certe squadre potrebbero cambiare marcia. Mi auguro che sia cosi’, ma soprattutto che il Borgo sia una di queste“.

E adesso sotto con tre partite difficilissime.
Eh si, ora siamo attesi da un trittico veramente “di fuoco”. Cominceremo  domenica con lo scontro interno con la Garibaldina, poi andremo a far visita alla capolista Rotaliana per chiudere con il Comano. Una partita alla volta, cercando di muovere sempre la classifica. Non possiamo fare alcun conto: ogni domenica per noi sara’ una battaglia“. (dalo)

-

You must be logged in to post a comment.